Italiano
Non ci sono articoli nel tuo carrello
Cerca
Back to All Blog Posts

Italian Bike Festival 2020.

 

 

Siamo stati a Rimini a curiosare tra gli stand dell'Italian Bike Festival 2020 di Rimini.

Oltre a dare un'occhiata ai magnifici prodotti esposti abbiamo colto l'occasione per salutare e conoscere i nostri fornitori e clienti che in molti erano presenti a questa riuscitissima e partecipata fiera.

Tanti i marchi esposti e tantissime le biciclette in vetrina con la possibilità di provare i modelli nel bike park al centro dell'area espositiva.

Una presenza quasi esclusiva di biciclette a pedalata assistita che è ormai la tipologia di prodotto più richiesta. L'assistenza alla pedalata, di qualsiasi marchio e in qualsiasi fattezza, permette una drastica riduzione della fatica nella pedalata e la possibilità di aumentare le funzioni del nostro mezzo come ad esempio la navigazione tramite il display rendendo le nostre escursioni o spostamenti sicuramente più piacevoli.

Vediamo ora alcuni marchi e prodotti, che ci hanno colpito in questa manifestazione.

 

Fabrik, l'esperienza al servizio di un brand giovane.

Partiamo con il produttore Fabrik che con il brand Focarini ha creato una gamma di prodotti completi, affidabili e con un design ricercato in tutta la struttura. Un marchio recentissimo che però nasconde uno staff di esperti del settore presente da più di 20 anni nel mercato della bicicletta.

Fabrik produce direttamente in Italia e in modo completamente artigianale i telai Focarini con una gamma che spazia dalla discesista offroad FURIA+ alla sportiva VELOCE passando dai modelli front, hybrid e gravel.

Due i tipi di motorizzazioni che equipaggiano le due fasce di prodotti. 

Il motore Polini EP3 con batterie da 500Wh equipaggia i modelli più prestanti come quelli road o enduro a cui a richiesta si può aggiungere una batteria supplementare da 250Wh o un comodissimo porta attrezzi.

Gli altri modelli sono invece equipaggiati con motore OLI Move Plus con una fantastica coppia di 80Nm che permette un'ottimo spunto in partenza o con bicicletta carica (borse o carrellini) e nei rilanci su sterrati in salita.

SemprePiùStand FocariniUltra

Abbiamo apprezzato molto la capacità di assemblare ancora telai in Italia e di avere una gamma con componentistica di buon livello a prezzi competitivi se non addirittura sotto la norma. Sicuramente è un prodotto che piacerà da subito.

 

La nuova folding di Cicli Casadei.

Cicli Casadei ha messo in vetrina una nuova e compattissima bicicletta pieghevole che ovviamente andrà in diretta competizione con i marchi storici di questo settore.

Un telaio che si scompone in quattro parti con fulcri robusti e intuitivo nell'utilizzo, completamente in alluminio e facilmente trasportabile tramite rotelline sul portapacchi. 

Una volta piegata si trasporta come un trolley usando la sella come maniglia.

Sarà sicuramente ricercata da chi percorre il tragitto casa-lavoro in bicicletta. Questa folding con ruote da 20" dispone di un cambio a 6 rapporti e la possibilità di richiuderla e riporla in uno spazio veramente minimo.

closedsemi_closedopen

Non ci resta che attendere l'uscita ufficiale sul prossimo catalogo e di poterla inserire nel nostro store online.

Cicli Casadei in questi anni e soprattutto in questi mesi ha distribuito in modo regolare e capillare i suoi prodotti dando

soddisfazione ai clienti per la qualità dei sui prodotti.

 

Armony e le fat bike da 20".

Restando in tema di 20" il marchio Sammarinese Armony ha esposto, oltre a gran parte della sua gamma, un tipo di prodotto molto di moda in questo momento. Il 20" con ruote fat.

Una tipologia di prodotto che ha invaso le strade delle città e delle località turistiche con le sue goffe ma utilissime ruote "fatty" e la pedalata assistita.

I modelli di casa Armony si riconoscono per la loro linea sportiva e accattivante e per la componentistica di alto livello che fa da corredo alla bicicletta.

Nomi come POTENZA, ASSO, OSTUNI BOSS  e tanti altri modelli, saranno presto sulla bocca di tutti i teenager e i giovani delle grandi città.

 Potenzastand armonyOstuni boss

Un valido e alternativo veicolo che potrà sostituire senza rimpianti scooter e ciclomotori.

 

Wrapping: Come rimodernare la propria bicicletta.

Bello da vedere, da toccare, personalizzabile al 100% e di facilissima applicazione il wrapping è arrivato anche nel mondo bike.

A rimini abbiamo trovato DaniGarage che con le sue semplici mosse e grazie ad un phon per ammorbidire le pellicole, ha reso molto più cool alcune biciclette esposte.

La tecnica consiste nell'applicare un film plastico decorato sul telaio della nostra bike attraverso l'uso di un phon per ammorbidire la pellicola e farla aderire al telaio in modo perfetto. Il risultato è una bellissima personalizzazione del mezzo e una maggiore protezione da urti per la vernice originale. Un modo semplice per rendersi unici nelle nostre escursioni o discese freeride.

wp1wp3pw2

 

La tendenza dei prodotti:

In modo indiscutibile alla fiera hanno prevalso i modelli e-bike. Tutti i marchi hanno nelle proprie gamme prodotti assistiti in ogni forma è fattura. 

Il mondo road e gravel non ha resistito ed è stato invaso dai motori elettrici e se questo è un bene o un male non è il momento per discuterne. Sicuramente questa possibilità ha permesso ad una platea più ampia di avvicinarsi al mondo della bicicletta che non è fatto solamente di sacrifici, allenamento e fatica ma sempre più spesso si affaccia alla possibilità di godere di luoghi fantastici, escursioni mozzafiato e viaggi appaganti in sella ad una bella bicicletta alla scoperta del territorio che ci circonda senza stramazzare a terra dalla fatica.

Anche il comparto urban ha visto nell'elettrificazione della bicicletta un grande aiuto per lo sviluppo della mobilità sostenibile. In fiera erano presenti molti marchi di cargobike e di concept bike per il trasporto. Segno che la bicicletta è e sarà sempre di più il giusto mezzo per rendere le nostre città più vivibili.

longgravel lefty

Allora forza a chi non ha ancora immaginato il combiamento del proprio stile di vita da sedentaro ad attivo. In questo momento non ci sono più scuse per non provarci e per scoprire un lato migliore del nostro modo di vivere.

Durante la fiera abbiamo stretto nuove collaborazioni sia per l'e-commerce sia per quanto riguarda la fornitura dei nostri cerchi e ruote. Anche questo è un segno che il settore biciclette è in forte espansione non soltanto grazie agli incentivi ma anche perchè si capisce chiaramente che le indicazioni per il futuro portano alla mobilità sostenibile e allo sport come mezzo per stare bene e in forma.

E' chiaro anche che i nostri prodotti sono apprezzati perchè fatti bene e con materiali di prima scelta e le richieste di fornitura che ci sono state fatte ci rendono orgogliosi del lavoro che la MalvestitiCerchi da anni porta avanti.

Allora "sòta coi fér"

 

DI

Zuzzy

FabioZuzzyValesio

Commenti
Write a Comment Close Comment Form